AL RISTORANTE

 

Anna e Andrea (moglie e marito) sono in vacanza nei dintorni di Firenze, stanno facendo una gita e cercano un ristorante tipico. Hanno trovato una piccola “trattoria” un po’ rustica, in internet, è abbastanza quotata e le recensioni sono tutte positive.

E’ da un po’ che cercano la strada per giungere a destinazione, usando il navigatore.

Stanno attraversando la campagna toscana, è un giorno di luglio e fa molto caldo. C’è uno splendido sole, il cielo è azzurro e i campi intorno sono verdi e in parte gialli. Anna ha fatto diverse foto del paesaggio, è appassionata di fotografia e ha una macchina fotografica digitale molto bella. Di solito durante i viaggi fa molte foto che archivia poi nel computer.

Sta guardando il navigatore che da indicazione delle strade da seguire ma, alcune volte in mezzo alla campagna, non è preciso.

Anna : “Credo che siamo quasi arrivati, ancora mezzo chilometro. Dobbiamo andare proprio in fondo a questa strada, poi si svolta a sinistra e siamo arrivati. Così dice il navigatore”.

Andrea . “Meno male, cominciavo ad essere un po’ stanco. Speriamo che il navigatore non si sbagli”.

Anna . “Su non lamentarti, è stata un po’ lunga la strada, ma ormai siamo arrivati, magari ne vale la pena”.

Andrea : “Speriamo proprio, è un’ora che giriamo !”.

Anna: “Beh, così abbiamo visto un po’ il paesaggio toscano e abbiamo fatto un po’ di foto.” Anna si guarda in giro e osserva un po’ la campagna.

La zona è molto bella, c’è un lungo viale alberato circondato da campi coltivati e in lontananza si vedono delle colline.

Andrea : “Ecco il cartello ! Trattoria del fattore ! E’ questa !”

Anna : “Si, si gira a sinistra guarda là c’è il parcheggio, cerca un posto all’ombra”

Andrea : “Si ok, se riesco….ah ecco forse lì.”

Andrea parcheggia all’ombra di un grande platano in un parcheggio sterrato davanti alla trattoria. C’è un edificio basso con il tetto rosso e i muri color ocra, davanti c’è un giardino con molti tavoli. Andrea e  Anna entrano nella trattoria. Una cameriera li accoglie all’ingresso.

Cameriera : “Buongiorno signori, avete prenotato?”

Anna . “Si ho chiamato tre ore fa circa, per due,  Rossi”.

Cameriera “Ah ok mi ricordo, Rossi, per due… prego da questa parte”.

Anna e Andrea prendono posto ad un tavolo in un angolo della trattoria che si affaccia su un piccolo giardino interno. Si vede anche la campagna con molto verde e campi coltivati.

Anna : “Bello dai, ne è valsa la pena girare un po’”.

Andrea : “Speriamo, il posto è bello”. Andrea si guarda intorno.

Cameriera : “Vi porto il menù ?”.

Andrea : “Si grazie”.

Dopo qualche minuto la cameriera appoggia sul tavolo due menù di alcune pagine.

Anna : “Però quante cose hanno, hai visto? Ci sono tanti primi piatti, e tanti secondi…e fanno anche la pizza, cosa prendiamo ?”

Andrea : “Mah sono un po’ indeciso…mi piacerebbe una bella bistecca fiorentina, con le patate, non l’ho mai assaggiata in Toscana”.

Anna : “Si, buona idea, se non la fanno buona qui la fiorentina…ma io  vorrei un primo, però non so cosa prendere ci sono tante cose : le pappardelle, le zuppe…però fa caldo…potrei prendere il caciucco, qui dovrebbe essere buono. E’ un piatto unico, in pratica, giusto ?”

Andrea : “Si, certo, ok prendi il caciucco così lo assaggio anche io e ti faccio provare la mia fiorentina. Come antipasto mi attirano i crostini toscani, hai visto?”

Anna : “Ah, buoni, si, va bene, due crostini, la fiorentina e il caciucco, da bere cosa prendi, con la fiorentina ci vuole un bel Chianti. Io bevo l’acqua minerale.”

Andrea : “Bene, poi decidiamo se prendere un dolce…”

Anna : “Beh certo un dolce ci vuole”.

All’arrivo della cameriera Andrea ordina i piatti che hanno scelto. Dopo circa cinque minuti vengono servite le bevande e l’antipasto, dopo venti minuti la cameriera porta il caciucco e la fiorentina.

Anna : “Allora, com’è la bistecca ? Buona ? L’aspetto è invitante !”

Andrea : “Si, è buona, morbida  e cotta al punto giusto ! Vuoi assaggiare ?”

Anna : “Si un pezzettino, piccolo”.

Andrea porge ad Anna un assaggio della fiorentina e della patate.

Anna :”Mmm buona, anche le patate…chissà come le fanno!”

Andrea : “Non lo so ma sono buone e la bistecca è cotta al punto giusto, e anche il Chianti è ottimo”.

Anna .”Quando torniamo a casa proviamo anche noi a fare una bella bistecca così alla griglia”.

Andrea : “Guarda che non è facile…se non stai attento brucia o cuoce male, non so si può provare. Ma…il tuo caciucco com’è?”.

Anna :Si è buono, forse c’è un po’ troppo pepe ma è buono!”

Dopo aver terminato le portate Anna e Andrea decidono di prendere due dolci tipici della Toscana e alla fine del pranzo ordinano due caffè.

Anna :”Chiamo la cameriera e ci facciamo portare il conto ?”

Andrea :”Si direi di si. Sono già le due, così possiamo girare ancora in mezzo alla campagna”.

Anna fa un cenno alla cameriera e dopo dieci minuti la ragazza porta il conto al tavolo.

Andrea : “Dunque in totale abbiamo speso sessanta euro, trenta a testa.”

Anna : “Si però tu hai preso la fiorentina che costa un po..però era tutto buono”.

Andrea :”Io sono contento sono soldi spesi bene secondo me”.

Anna : “Si si sono d’accordo”.

Anna e Andrea si recano alla cassa e con una carta di credito pagano il conto.

Dopo aver pagato Andrea si rivolge alla cassiera.

Andrea :”Scusi mi sa dire quanto ci vuole per arrivare a San Giminiano ?”

Cassiera :”Beh da qui siete già sulla strada giusta, praticamente se seguite la statale ci arrivate in mezz’ora, non di più, è facile basta andare sempre diritto, poi ci sono i cartelli, non potete sbagliare.

Andrea : “Ah grazie, sa ogni tanto io non mi fido tanto dei navigatori”.

Cassiera :”Ah..però sono utili, io lo uso sempre quando vado in giro”.

Andrea ; “Beh si anche noi lo usiamo…però a volte sbagliano”.

Cassiera :”Comunque adesso la strada la sapete anche senza usare il navigatore”.

Andrea :”Si, la ringrazio…”

Cassiera :”Arrivederci”.

Anna .”Arrivederci”.

Anna e Andrea lasciano la trattoria e imboccano la statale per San Giminiano.

 

 

FRASI :

sono in vacanza   >>>  essere in vacanza a/in    andare in vacanza a/in

a Milano/Roma   in Toscana/Sicilia

essere in vacanza     passare le  vacanze   a/in

nei dintorni di   >>>> nelle zone vicino a

nei dintorni di una città/paese

trattoria >>>  ristorante non molto grande gestito in modo famigliare

recensioni >>> pareri dei clienti scritte su internet (trip advisor)

guardarsi in giro >>> guardare quello che c’è intorno, il panorama o la zona

meno male >>>  va bene così, per fortuna

magari  >>> forse, può darsi che

ne vale la pena >>>  saremo contenti dello sforzo fatto per trovare il posto

parcheggio sterrato >>> luogo per depositare le automobili non molto bello senza pavimentazione, con terra

muri color ocra >>>  pareti dell’edificio color giallo scuro

che si affaccia >>> un luogo che si affaccia sul mare    da cui si vede il mare.

mi attirano i crostini >>> vorrei provare…ho voglia di provare…sono curioso di provare.

antipasto >>> un piatto che si prende prima delle portate più importanti.

fa un cenno >>> chiama la cameriera alzando una mano, facendo un movimento con una mano e guardando la cameriera

quando vado in giro >>> quando vado a fare delle gite, dei viaggi…andare in giro (passeggiare, viaggiare a piedi, in auto, in bicicletta..)

quanto ci vuole per arrivare >>> quanto tempo (ore, minuti,giorni)…quanto tempo ci si impiega per fare una cosa (arrivare, fare..)

imboccano la statale >>> prendono la statale     imboccare una strada    incominciare a percorrere una strada