All’agriturismo.

Anna e Andrea (marito e moglie) arrivano in un agriturismo in Toscana dove hanno prenotato una camera per due persone per due settimane. Entrano alla reception. Sono le ore 18.00.

Anna :“Buongiorno, abbiamo prenotato una camera per due”

Albergatrice :“Ah buongiorno, vi stavamo aspettando, i sig.ri Rossi ?”.

Anna “Si, siamo noi…abbiamo trovato un po’ di traffico sulla strada, ma siamo arrivati”.

Albergatrice :“Ah bene bene, io sono Martina, dove avete trovato traffico ?”, stringendo la mano.

Anna :“Ah piacere io sono Anna”

Andrea : “Salve io sono Andrea. C’era un po’ di coda allo svincolo dell’autostrada e prima c’erano dei lavori in corso…una coda di quattro chilometri…però tutto sommato è andata bene. L’importante è arrivare”, stringendo la mano.

Martina : “Si certo…avete avuto difficoltà a trovarci ?”

Andrea : “No, non proprio, ma abbiamo usato il navigatore che ci ha aiutato alla fine per trovare il posto esatto, è un po’ nascosto ma molto bello comunque.”

Martina : “Si in effetti siamo in un posto un po’ nascosto è vero, però è tranquillo e non ci sono disturbi, siamo in campagna qui ! Ma da dove venite ?”

Andrea :” Arriviamo da Milano, nei dintorni”

Martina : “Ah Milano, ci sono stata un po’ di volte, fa molto caldo…”

Anna : “Si in effetti si, c’erano 35 gradi quando siamo partiti…”

Martina : “Vedrete che qui starete meglio…è più fresco e di sera si sta bene”

Anna . “Bene, speriamo siamo qui per riposarci un po’”.

Martina . “Volete qualcosa da bere ? Una bibita fresca ?”

Anna “Si io la prendo volentieri…magari non troppo fredda…”

Andrea : “Si anch’io grazie anche solo acqua”.

Martina prende dal frigorifero due bibite e le offre a i suoi ospiti.

Martina : “Comunque da qui si possono fare tante gite e ci sono tante cose da vedere nei dintorni. Qui ci sono un po’ di brochures e un po’ di spiegazioni di quello che c’è da vedere. Ci sono delle grotte qui vicino, ci sono due santuari. E poi ci sono delle feste di paese molto belle. Si possono fare passeggiate anche a piedi e si può andare al mare”

Martina mostra ad Anna e ad Andrea i volantini delle manifestazioni che ci sono in estate nella zona, le illustrazioni dei luoghi vicini più interessanti. I tre parlano per qualche minuto, poi..

Martina .” Bene, allora voi avete la camera….numero…numero…cinque, giusto prenotata per due settimane giusto, dal 15 al 30 luglio ?”

 Martina controlla sul registro degli arrivi.

Anna : “Si camera n. 5, quella con il balcone, abbiamo prenotato on line ma ho anche telefonato”.

Martina : “Si, si  mi ricordo…si bene è in quell’edificio, dovete salire al primo piano, potete scaricare i bagagli se volete, cominciate a sistemarvi, poi mi date i documenti…vi accompagno alla camera”

Martina conduce Anna e Andrea alla camera al primo piano. La camera è molto ben arredata e spaziosa. C’è un letto grande, un armadio, due comodini, un televisore e un balcone che si affaccia sulla campagna. C’è un tavolo con una macchina per fare il caffè e un condizionatore. Dalla camera si accede ad un bagno non molto grande ma molto bello, con doccia. Martina mostra ad Anna e ad Andrea la sistemazione.

Martina :”Ecco questa è la vostra camera, qui c’è il balcone…qui il bagno…potete usare il televisore e qui…nel cassetto del tavolino c’è il telecomando…della televisione e del condizionatore. E’ la camera più fresca perchè è esposta a nord. E da qui sivede la campagna. il nostro podere arriva fino a quella fila di alberi in fondo. Potete visitarlo se volete, organizziamo dei piccoli tour.”

Anna : “Bella, bello anche il balcone, che bella vista…si il podere mi piacerebbe proprio visitarlo.”

Martina :”Bene quando volete, basta dirlo, due volte alla settiamana organizziamo la visita, si possono vedere i vigneti e abbiamo anche le stalle con venti mucche, e poi galline, oche e conigli. E coltiviamo anche verdure, tutta roba che utilizziamo per il ristorante.”

Andrea .”E che vino producete ? “

Martina : “Il nostro è una qualità molto simile come gusto al Chianti anche se non possiamo chiamarlo così. Dopo ve lo faccio assaggiare, E’ un rosso di Toscana, e poi ce ne sono di altri tipi”.

Martina e Anna escono sul balcone e si affacciano sulla campagna.

Martina : “Si è una delle camere con la vista migliore…proprio sulla campagna”

Andrea . “Bello, si sente già il fresco…e che aria pulita…”

Martina : “Beh…si qui di macchine ne arrivano poche, non c’è molto traffico.”

Anna : “Meglio così, è quello che vogliamo.”

Rientrano nella camera.

Martina . “Ah, un’altra cosa…nel cassetto c’è la password dell’ WIFI…se vi serve”

Andrea : “Si può essere utile anche se non vorremmo usare troppo il computer qui”

Marina : “Bene penso di avervi detto tutto, io sono giù se vi serve qualcosa chiamatemi pure, io vado ci vediamo dopo”.

Anna : “Va bene ci sistemiamo poi arriviamo”

Martina torna alla reception lasciando soli Anna e Andrea.

Anna : “Cosa ne dici, bello no ? Non pensavo fosse così”.

Andrea : “Si bello, molto bello proprio tranquillo, c’è un silenzio !”.

Anna  : “La camera è bella, e anche il bagno, tutto pulito e c’è un bell’armadio”.

Andrea : “Si siamo stati fortunati sembra tutto a posto”.

Anna : “Allora, disfiamo le valige, mettiamo un po a posto le nostre cose poi scendiamo. io voglio la radio, l’hai portata su?”

Andrea :”Si, si. E’ in quella borsa, la mettiamo sul quel comodino?”

Anna . “Si va bene, prova  a vedere cosa prende!”

Anna e Andrea sistemano i bagagli nella camera e dopo un’ora scendono alla reception.

Martina : “Venite vi accompagno”

Martina conduce Anna e Andrea a visitare l’agriturismo. C’è una sala da pranzo, un soggiorno e un giardino, con alcuni ombrelloni, tavolini e poltrone. C’è molto verde intorno e da una terrazza si vede la campagna.

Martina :“Ora vi spiego, dunque la colazione è a buffet, dalle 7.00 fino alle 10.00 del mattino, il pranzo, se volete, è dalle 12.30 fino alle 13.30 e alla sera è alle 19.30 fino alle 21.00. Bisogna avvisare il giorno prima se volete restare a pranzo o cena”.

Anna . “Si magari qualche volta staremo qui, però abbiamo intenzione di girare un po’ e di andare al mare, quanto ci vuole per arrivarci ?”

Martina : “E’ vicino, c’è una strada comoda e con poco traffico che passa in mezzo alla campagna e arriva giù al mare, ci vorranno…quidici minuti non di più. Si arriva proprio al paese sul mare e c’è una bella spiaggia. Dovete prendere la strada da cui siete venuti e a cinquecento metri prendete la deviazione per il mare, è facile, non potete sbagliare”

Andrea . “Ah ok ho capito, c’era il cartello, mi sembra di averlo visto venendo qua”.

Martina : “Si, si vede dalla strada. Bene stasera vi fermate per cena ?”

Anna . “Io direi di sì, sono un po’ stanca, stasera stiamo qui poi vedremo”.

Andrea : “Va bene, per me va bene.”

Martina : “Io vado allora, ci vediamo più tardi.”

Anna e Andrea iniziano così una vacanza in Toscana. Trascorrerranno due settimane girando un po’ e andando al mare, gustando la tipica cucina della zona e visitando i paesi e le località più interessanti.