IL PASSATO REMOTO

Il passato remoto e’ un tempo che, in Italia, nella lingua parlata, è usato  quasi escusivamente nelle regioni meridionali e anche lì, sempre meno. E’ invece normalmente usato nei libri e in letteratura. Nel nord Italia, nessuno lo usa più (anche quando andrebbe usato), nel parlato. Potremmo dire che è un po’ in via di estinzione. Comunque fa parte della lingua italiana.

Si usa per un’ azione conclusa e senza legami con il presente. Si usa nella preistoria, storia e letteratura :

ES:  migliaia di anni fa sulla terra ci fu l’era glaciale e gli uomini vissero per anni nelle caverne.

Si usa nelle narrazioni, nei racconti e nelle fiabe :

Es: c’era una volta una principessa che viveva in un castello, un giorno arrivò un principe che chiese di lei e le parlò

Si usa per descrivere avvenimenti passati lontani nel tempo :

Es: ho comperato questa moto nel 1990 quando la ditta fece una svendita e molti sconti.

NON SEMPRE NELLA LINGUA PARLATA E ANCHE IN QUELLA SCRITTA E’ BEN CHIARA LA DIFFERENZA TRA L’USO DEL PASSATO PROSSIMO E DEL PASSATO REMOTO. IN GENERALE  NEL PARLATO E’ MOLTO PIU’ SEMPLICE USARE SOLO IL PASSATO PROSSIMO.

ECCO IL PASSATO REMOTO DI TRE VERBI REGOLARI : DELLE TRE CONIGAZIONI (ARE ERE IRE)

 

IO       ai    :        (parlai)                 ei(etti)             :  (cadetti)                 ii                :    sentii

TU    asti   :       (parlasti)               esti                   : cadesti                     isti            :   sentisti

lui       ò     :        (parlò)                  è(ette)             : cadette                     ì                 :   sentì

noi   ammo :     (parlammo)         emmo              : cademmo                immo        : sentimmo    

voi   aste      :     (parlaste)            (este)                : cadeste                   iste              :  sentiste

loro  arono  :     (parlarono           erono(ettero) : cadettero               irono           :  sentirono 

PARLARE : 1 ° CONIUGAZIONE (ARE) IO PARLAI    TU PARLASTI     LUI  PARLO’  NOI PARLAMMO   VOI PARLASTE      LORO PARLARONO

Altri verbi regolari in ARE : mangiare (mangi-ai-asti-ò-ammo-aste-arono), guardare (ai-asti-ò-ammo-aste-arono)

CREDERE : 2° CONIUGAZIONE (ERE) IO CREDEI (ETTI)    TU CREDESTI  LUI CREDETTE/E’  NOI CREDEMMO VOI CREDESTE    LORO CREDETTERO(ERONO)

Altri verbi regolari in ERE :  

SENTIRE : 3° CONIUGAZIONE (IRE) IO SENTII   TU SENTISTI    LUI SENTI’    NOI SENTIMMO VOI SENTISTE    LORO SENTIRONO

Altri verbi regolari in IRE : partire (part-ii-isti-ì-immo-iste-irono)

CI SONO DIVERSI VERBI IRREGOLARI ECCONE ALCUNI :

ESSERE : IO FUI    TU FOSTI       LUI/LEI FU    NOI FUMMO  VOI FOSTE  LORO FURONO

ES : io fui a Roma molti giorni quell’anno. Io fui ospite dei miei amici a New York nel 1990.

AVERE : IO EBBI    TU AVESTI  LUI/LEI EBBE    NOI AVEMMO  VOI AVESTE    LORO EBBERO

ES: io ebbi l’occasione di conoscere molte persone a Roma nel 1998.

FARE :IO FECI   TU FACESTI   LUI/LEI FECE   NOI FACEMMO   VOI FACESTE     LORO FECERO

ES: tu facesti il torneo di tennis  l’anno scorso.

DARE : IO DIEDI   TU DESTI    LUI/LEI DIEDE   NOI DEMMO   VOI DESTE LORO DIEDERO

ES : tu desti molti regali ai tuoi amici quell’anno.

BERE : IO BEVVI   TU BEVESTI   LUI/LEI BEVVE    NOI BEVEMMO LORO BEVETTERO    NOI BEVEMMO

ES: loro bevettero molta birra l’anno scorso a Londra.

DIRE :IO DISSI    TU DICESTI   LUI/LEI DISSE    NOI DICEMMO  VOI DICESTE     LORO DISSERO

ES : loro dissero molte cose importanti alla riunione tre anni fa.

STARE :IO STETTI   TU STESTI    LUI/LEI STETTE     NOI STEMMO   VOI STESTE    LORO STETTERO

ES: io stetti a lungo in vacanza a Milano dieci anni fa.

ECCO altri verbi irregolari :

Cadere : io caddi  tu cadesti  lui cadde   noi cademmo   voi cadeste loro caddero

Conoscere : io conobbi  tu conoscesti   lui conobbe  noi conoscemmo voi conosceste      loro conobbero

Rompere : io ruppi  tu rompesti   lui ruppe   noi rompemmo  voi rompeste   loro ruppero

Sapere : io seppi  tu sapesti   lui  seppe  noi sapemmo   voi sapeste   loro seppero

Volere : io volli    tu volesti     lui volle   noi volemmo  voi voleste  loro vollero

Tenere : io tenni  tu tenesti    lui tenne   noi tenemmo   voi teneste  loro tennero

Venire : io venni   tu venisti    lui venne   noi venimmo  voi veniste   loro vennero

Rimanere : io rimasi   tu rimanesti   lui rimase   noi rimanemmo voi rimaneste

Loro rimasero

Chiedere : io chiesi   tu chiedesti   lui chiese   noi chiedemmo   voi chiedeste loro chiesero

Chiudere io chiusi   tu chiudesti  lui chiuse   noi chiudemmo voi chiudeste   loro chiusero

Scrivere : io scrissi   tu scrivesti   lui scrisse   noi scrivemmo   voi scriveste   loro scrissero

Vedere : io vidi   tu vedesti   lui vide   noi vedemmo   voi vedeste   loro videro

Rispondere : io risposi   tu rispondesti   lui rispose   noi rispondemmo  loro risposero

Leggere : io lessi   tu leggesti   lui lesse   noi leggemmo   voi leggeste   loro lessero

Prendere : io presi   tu prendesti   lui prese   noi prendemmo   voi prendeste   loro presero

Mettere :  io misi  tu mettesti   lui mise   noi mettemmo   voi metteste   loro misero

Piacere : io piacqui   tu piacesti  lui piacque   noi piacemmo   voi piaceste   loro piacquero

Correre : io corsi   tu corresti   lui corse   noi corremmo   voi correste   loro corsero

 

QUALCHE ESERCIZIO

(COMPLETA CON IL PASSATO REMOTO, o un’ altro tempo quando è possibile,allafine ci sono le soluzione)

COMPLETE WITH THE REMOTE PAST, or another tense when possible, at the end there are the solutions.

 

 

 

Io………………….(andai,andaste,andò) a Londra tre anni fa

Tu………………….(mettesti,mettei,mise) molto impegno nello studio

Lei………………….(corrette,corse,corrè) molto veloce alla gara

Il film di quel regista………………(piacè,piaceste,piacque) molto al pubblico

Il professore………………..(correggè,corresse,correste) molti errori

Loro………………(andaste,andarono,andai) in irlanda nel 1990

Lei…………………(scelse, scegliè,sceglie) la sua borsa in un negozio del centro

Voi………………..(prendè, prese,prendeste) un caffè in questo bar l’anno scorso

Lui…………………(ebbe,ebbi,abbero) molta fortuna quando andò a Roma

Tu………………….(bevvi, beveste, bevve) molta birra quando andasti a Londra

Loro……………….(vidi,videro,vedesti) molte cose a Milano

Io……………………(ripose,risposi,risposero) a tutte le domande dell’esame

Io……………………(lessi,leggesti, lesse) molti libri quando andai in francia

Loro………………..(corsero,corsi,corre) molte ore al parco per allenarsi

Lei…………………..(risi,rise,ridettero) molto al cinema

Tu……………………(misi,mettesti,misero) tutte le cose a loro posto

Loro………………..(scrisse,scrissero,scrissi) molte lettere quando andarono a Parigi

Lui…………………..(andò,andai,andarono) a New York con gli amici tre anni fa

Lui…………………..(risposte,rispose,risposi)a tutte le domande che gli fecero

Lei…………………..(andarono,andò,andai) in vacanza in Sicilia dieci anni fa

Loro………………..(beve,bevettero,bevi) del buon vino quando andarono in Italia

Io…………………….(vedo,vidi,vedesti) molti musei a Londra

Lei……………………(disse,dicesti,dice) molte cose interessanti alla riunione

Voi…………………..(dire) cose molto utili alla riunione

Lei……………………(vedei,videro,vide) molte chiese in Italia

Loro…………………(parlarono,parlano,parlai) molto in inglese a Londra

Ieri sono andato nel parco e……………(vidi, ho visto,vedo) i miei amici

La scorsa settimana sono andato al cinema e………………..(vedere) un bel film

Tre anni fa andai al mare e………………(vedere) tante barche a vela

Ho vinto tutte le partite di tennis che………………(giocare) ieri

Sono rimasto a casa e…………………..(studiare) tutto il giorno

Loro………………..(scrivere) molte e-mail ai loro amici e hanno ricevuto molte risposte.

Lei…………………..(studiare) diverse lingue e ha imparato anche il cinese.

Loro…………………(studiare) l’inglese quando andarono a Londra. Per questo motivo ora lo……………….(parlare) molto bene.

Quell’anno nel nord Italia……………..(nevicare) moltissimo. Era il 1985 e…………..(fare) freddo per tutto il mese di gennaio. La temperatura………..(rimanere) molto bassa per una settimana. In alcune città……………………..(cadere) moltissima neve e il traffico……………….(restare) bloccato per diversi giorni.

L’impero romano…………………..(dominare) il mondo per molti secoli e…………………….(diffondere) la civiltà romana in gran parte dell’Europa anche se spesso…………….(usare) la violenza.

 

SOLUZIONI

 

 

 

Io…ANDAI……………….(andai,andaste,andò) a Londra tre anni fa

Tu……METTESTI…..….(mettesti,mettei,mise) molto impegno nello studio

Lei………CORSE……….(corrette,corse,corrè) molto veloce alla gara

Il film di quel regista……PIACQUE…………(piacè,piaceste,piacque) molto al pubblico

Il professore……CORRESSE…………..(correggè,corresse,correste) molti errori

Loro… ANDARONO……………(andaste,andarono,andai) in irlanda nel 1990

Lei………SCELSE…………(scelse, scegliè,sceglie) la sua borsa in un negozio del centro

Voi……PRENDESTE….(prendè, prese,prendeste) un caffè in questo bar l’anno scorso

Lui……EBBE……………(ebbe,ebbi,abbero) molta fortuna quando andò a Roma

Tu………BEVESTI..….(bevvi, bevesti bevve) molta birra quando andasti a Londra

Loro……VIDERO..….(vidi,videro,vedesti) molte cose a Milano

Io…………RISPOSI.…(ripose,risposi,risposero) a tutte le domande dell’esame

Io………LESSI..………(lessi,leggesti, lesse) molti libri quando andai in francia

Loro……CORSERO..(corsero,corsi,corre) molte ore al parco per allenarsi

Lei…………RISE……..(risi,rise,ridettero) molto al cinema

Tu……METTESTI…(misi,mettesti,misero) tutte le cose a loro posto

Loro……SCRISSERO.…..(scrisse,scrissero,scrissi) molte lettere quando andarono a Parigi

Lui……ANDO’………..(andò,andai,andarono) a New York con gli amici tre anni fa

Lui……RISPOSE……..(risposte,rispose,risposi)a tutte le domande che gli fecero

Lei……ANDO’……..(andarono,andò,andai) in vacanza in Sicilia dieci anni fa

Loro…BEVETTERO…(beve,bevettero,bevi) del buon vino quando andarono in Italia

Io……VIDI………….(vedo,vidi,vedesti) molti musei a Londra

Lei………DISSE..…(disse,dicesti,dice) molte cose interessanti alla riunione

Voi………DICESTE…………..(dite,diceste,dissero) cose molto utili alla riunione

Lei………VIDE……………(vedei,videro,vide) molte chiese in Italia

Loro……PARLARONO……………(parlarono,parlano,parlai) molto in inglese a Londra

Ieri sono andato nel parco e…HO VISTO…………(vidi, ho visto,vedo) i miei amici

La scorsa settimana sono andato al cinema e………HO VISTO………..(vedere) un bel film

Tre anni fa andai al mare e……VIDI…………(vedere) tante barche a vela

Ho vinto tutte le partite di tennis che……HO GIOCATO…………(giocare) ieri

Sono rimasto a casa e………HO STUDIATO…………..(studiare) tutto il giorno

Loro…HANNO SCRITTO……………..(scrivere) molte e-mail ai loro amici e hanno ricevuto molte risposte.

Lei………HA STUDIATO……..(studiare) diverse lingue e ha imparato anche il cinese.

Loro……STUDIARONO………(studiare) l’inglese quando andarono a Londra. Per questo motivo ora lo………PARLANO……….(parlare) molto bene.

Quell’anno nel nord Italia…NEVICO’…………..(nevicare) moltissimo. Era il 1985 e……FECE……..(fare) freddo per tutto il mese di gennaio. La temperatura…RIMASE……..(rimanere) molto bassa per una settimana. In alcune città………CADDE……………..(cadere) moltissima neve e il traffico……RESTO’………….(restare) bloccato per diversi giorni.

L’impero romano…DOMINO’………………..(dominare) il mondo per molti secoli e………DIFFUSE…………….(diffondere) la civiltà romana in gran parte dell’Europa anche se spesso…USO’………….(usare) la violenza.

 

ECCO ALCUNI BRANI CON IL PASSATO REMOTO

(a volte c’è anche l’imperfetto)

 

Migliaia di anni fa, gli uomini non conscevano l’uso del fuoco. Ma ad un certo punto della preistoria l’uomo imparò a controllare questa forza della natura. Nessuno sa esattamente quando questo avvenne. Il “controllo” e l’uso del fuoco fu comunque una scoperta molto importante per l’evoluzione umana. Infatti l’uomo fu in grado da allora di usare una delle forze della natura a suo vantaggio. Con il fuoco l’uomo fu in grado di difendersi meglio dagli animali feroci, fu in grado di cuocere i cibi e potè riscaldarsi e difendersi dal freddo. Fu solo grazie al fuoco che l’uomo potè sopravvivere anche in regioni con temperature molto basse e affrontare anche inverni rigidi e nevosi. 

 

Thousands of years ago, men did not know the use of fire. But at some point in prehistory man learned to control this force of nature. No one knows exactly when this happened. The “control” and the use of fire was however a very important discovery for human evolution. In fact the man was able from then to use one of the forces of the nature to his advantage. With fire man was able to better defend himself from wild animals, he was able to cook food and he could warm himself and defend himself from the cold. It was only thanks to the fire that man could survive even in regions with very low temperatures and also face rigid and snowy winters.

 

 

L’impero romano fu il più grande impero dell’antichità. Si estendeva dall’Inghilterra all’Africa e la sua influenza si fece sentire per secoli in tutta l’Europa. I romani infatti conquistarono molte terre e sottomisero molti popoli, fondarono molte città, tra queste anche Londra. Il loro dominio si fermo nel nord dell’Inghilterra, al Vallo di Adriano, in Scozia. Oltre quel muro che i romani costruirono per difendre l’impero dai “barbari” scozzesi le legioni romano non andarono.  

The Roman Empire was the greatest empire of antiquity. It extended from England to Africa and its influence was felt throughout Europe for centuries. The Romans in fact conquered many lands and subdued many peoples, they founded many cities, including London. Their rule stopped in the north of England, at the Hadrian’s Wall, in Scotland. Beyond that wall that the Romans built to defend the empire from the Scottish “barbarians” the Roman legions did not go.

 

Ecco un altro brano con l’uso del passato remoto (in questo caso, si potrebbe usare anche il passato prossimo perchè l’azione è sentita “legata” ancora al presente.)

 

Molti anni fa andai a fare un viaggio negli Stati Uniti. Andai a New York e vidi i grattacieli della città, visitai Manhattan e Central Park. Quell’anno andai anche in California e attraversai tutti gli Stati Uniti coast to coast con la famosa Road 66. Fu un bellissimo viaggio, infatti vidi molte città e conobbi molte persone. Potei visitare anche la Monument Valley e le Montagne rocciose. Il tempo fu molto bello anche se nella Monumnet Valley fece molto caldo. L’unico problema fu il cibo che era molto diverso da quello che ero abituato a mangiare in Italia. Dovetti perciò adattarmi al cibo americano, ma non fu facile! In quel viaggio parlai in inglese e capìì che non era facile intendersi con gli americani perché avevano accenti differenti nelle varie parti del paese. Mi trovai  a dover interpretare lo “slang” dei californiani e l’accento del sud o l’inglese un po’ british degli abitanti di New York. Mi dovetti perciò impegnare e dopo un po’ riuscii a capire meglio. Fu molto interessante e mi divertii a parlare anche se il mio inglese non sempre fu interpretato in maniera corretta. In conclusione fu un viaggio divertente e piacevole che rifarei volentieri, magari con un differente itinerario.

 

Many years ago I went on a trip to the United States. I went to New York and saw the city skyscrapers, visited Manhattan and Central Park. That year I also went to California and crossed all the United States coast to coast with the famous Road 66. It was a beautiful journey, in fact I saw many cities and I met many people. I could also visit Monument Valley and the Rocky Mountains. The weather was very nice even though in the Monument Valley it was very hot. The only problem was the food which was very different from what I used to eat in Italy. I therefore had to adapt to American food, but it was not easy! On that trip I spoke in English and understood that it was not easy to understand the Americans because they had different accents in different parts of the country. I found myself having to interpret the “slang” of the Californians and the accent of the south or the somewhat British English of the inhabitants of New York. So I had to commit myself and after a while I was able to understand better. It was very interesting and I enjoyed talking even though my English was not always correctly interpreted. In conclusion it was a fun and enjoyable journey that I would gladly do again, perhaps with a different itinerary.