L’Alpe Sattal, un’ escursione sul Monte Rosa.

Leggi il testo completo, poi fai l’esercizio.

Domani noi…… andiamo/andremo  (andare) in montagna a……  fare (camminare,fare,prendere) una gita e …….portiamo/porteremo (portare) uno zaino (backpack) con tante cose. Nello zaino…… mettiamo/metteremo (mettere) dei panini e delle lattine di birra (Beer cans), non troppe se no pesa (pesare) troppo.

Noi…….  mettiamo  (mettere) nello zaino anche un maglione perché le previsioni meteo sono buone ma nel pomeriggio il tempo può (potere) peggiorare e……. può (potere) anche piovere un po’, ma non è certo.

 Facciamo/faremo  (fare) dei panini con il prosciutto e il formaggio. Probabilmente andiamo (andare) sul monte Rosa e camminiamo (camminare) per circa due ore per arrivare all’ Alpe Sattal.

Noi partiamo (partire) da Alagna Valsesia e prendiamo (prendere) il sentiero che arriva all’Alpe partendo dal parcheggio delle auto.

Dobbiamo (dovere) camminare prima in mezzo ai (nei,ai,per) boschi poi nei prati in alta montagna. Infatti l’ Alpe  Sattal è a circa 2.200 metri di altitudine. Una volta arrivati troviamo/troveremo (trovare) un piccolo ma accogliente rifugio dove (come,per,dove) è possibile anche mangiare qualcosa.

 I proprietari ci preparano (preparare) un bel piatto di pasta con (per,con,su) le melanzane. Da quella posizione si può (potere) vedere molto bene la parte alta del Monterosa, uno spettacolo magnifico.

Noi arriviamo/arriveremo (arrivare) ad Alagna verso le sette del mattino e raggiungiamo/raggiungeremo (raggiungere) l’Alpe alle nove circa. Ci riposiamo (riposare) un po’ e poi forse saliamo (salire) ancora più in alto e camminiamo (camminare) per un’altra ora.

 Verso la una del pomeriggio …………scendiamo/scenderemo………………. (scendere) al rifugio, ci…………fermiamo……………… (fermarsi) e ci…………riposiamo……………………… (riposarsi). Poi verso le tre………iniziamo………………..(iniziare) la discesa e con calma……………ritorniamo………………… (ritornare) ad Alagna.

………Facciamo/faremo……………………..(fare) molte fotografie perché il paesaggio……è………….bellissimo. E’ una gita che consiglio a tutti gli appassionati di montagna! 

Il proprietario del rifugio è un ragazzo giovane che ha……lavorato…………………(lavorare) per tanti anni nelle costruzioni e che a un certo punto ha………deciso………….(decidere) di cambiare vita e aprire questo rifugio dove lui…………vive………….(vivere) per molti mesi all’anno.

 Infatti il rifugio……è………(essere) aperto per alcuni giorni anche in inverno. Però in inverno la salita………è………….(essere) abbastanza difficile perché spesso sul sentiero ………c’è…………..(essere) la neve che …………può…essere……………(potere essere) anche molto alta e arrivare a un metro o anche più di altezza. Per questo motivo per raggiungere l’Alpe Sattal in inverno bisogna essere preparati.

Questo rifugio, che ora………è………….(essere) anche un B&B, è molto famoso e spesso……………arrivano………………(arrivare) alpinisti e amanti della montagna da molti paesi dell’Europa del nord, Olanda Germania e anche Danimarca. Infatti da questo rifugio si………può……………(potere) partire per fare camminate anche difficili verso le zone del Monte Rosa sopra i tremila metri.

Soltanto coloro che…………hanno……………(avere) esperienza………possono…………….(potere) però andare in alto, sui sentieri che,…………attraversando…………………(attraversare) il ghiacciaio, portano sulla vetta ad oltre 4.600 metri di altitudine. Quasi sulla vetta c’è il rifugio Regina Margherita, il rifugio più alto d’Europa.

Sul Monte Rosa …………ci sono…………..(essere) molti altri rifugi che si…………possono…………..(potere raggiungere) con camminate di circa tre o quattro ore. Sono tutti rifugi ben organizzati e che in estate sono…………frequentati………………(frequentare) da molti turisti.

La montagna in Italia, negli ultimi anni, è……………diventata……………(essere/diventare) molto importante per i turisti e molte persone durante i fine settimana e le vacanze estive…………vanno………….(andare) in località montane magari anche solo per fare passeggiate non difficili

 Questo è un fenomeno che………interessa……………..(interessare) molto anche i giovani che………frequentano………………(frequentare) le Alpi, nel nord Italia, ma anche gli Appennini.

Molti………capiscono…………….(capire) che camminare………fa……………..(fare) bene alla salute soprattutto se lo si fa con costanza e senza esagerare. Camminare anche in città è un ottimo esercizio, fatto in montagna è ancora meglio! Non va bene però fare lunghe passeggiate impegnative magari di tre o quattro ore solo durante il fine settimana o, peggio ancora una volta ogni tanto.

Si…………deve/dovrebbe……………….(dovere) invece camminare anche durante la settimana anche solo mezz’ora al giorno, usare un po’ la cyclette, per essere pronti e allenati per le gite domenicali o per le vacanze.

Completa con i tempi giusti (c’è il futuro, che a volte si può non usare, ma c’è anche il condizionale e altri tempi!

Puoi usare anche il presente indicativo.

Domani noi ……………………..(andare) in montagna a……………………..(camminare,fare,prendere) una gita e……………………(portare) uno zaino (backpack) con tante cose. Nello zaino…………………..(mettere) dei panini e delle lattine di birra (Beer cans), non troppe se no………………….(pesare) troppo.

Noi…………………… (mettere) nello zaino anche un maglione perché le previsioni meteo sono buone ma nel pomeriggio il tempo……………………(potere) peggiorare e………………………….. (potere) anche piovere un po’, ma non è certo.

Andare: io vado   tu vai   lui/lei va   noi andiamo   voi andate    loro vanno.

Fare (una gita): io faccio   tu fai   lui/lei fa   noi facciamo   voi fate   loro fanno.

Portare: io porto   tu porti   lui/lei porta   noi portiamo   voi portate   loro portano.

Mettere: io metto    tu metti    lui/lei mette   noi mettiamo   voi mettete   loro mettono.

Potere: io posso    tu puoi    lui/eli può    noi possiamo   voi potete   loro possono.

 Vogliamo……………………  (fare) dei panini con il prosciutto e il formaggio. Probabilmente …………………………..(andare) sul monte Rosa e………………………. (camminare) per circa due ore per arrivare all’ Alpe Sattal.

Noi …………………….. (partire) da Alagna Valsesia e……………………………(prendere) il sentiero che arriva all’Alpe partendo dal parcheggio delle auto.

(noi)…………………………………(dovere) camminare prima in mezzo…………………(nei,ai,per) boschi poi nei prati in alta montagna. Infatti l’ Alpe  Sattal è a circa 2.200 metri di altitudine. Una volta arrivati ……………………….. (trovare) un piccolo ma accogliente rifugio…………………(come,per,dove) è possibile anche mangiare qualcosa.

Volere: io voglio    tu vuoi    lui/lei vuole    noi vogliamo   voi volete   loro vogliono.

Camminare: io cammino   tu cammini  lui/lei cammina   noi camminiamo   voi camminate    loro camminano.

Partire: io parto    tu parti   lui/lei parte   noi partiamo   voi partite    loro partono.

Prendere. Io prendo   tu prendi   lui/lei prende    noi prendiamo   voi prendete   loro prendono.

Dovere: io devo   tu devi   lui/lei deve   noi dobbiamo   voi dovete   loro devono.

Trovare: io trovo   tu trovi    lui/lei trova   noi troviamo   voi trovate   loro trovano.

 Quindi i proprietari del rifugio ci…………………………. (preparare) un bel piatto di pasta…………..(per,con,su) le melanzane. Da quella posizione………………………..(potere) vedere molto bene la parte alta del Monterosa, uno spettacolo magnifico.

Noi……………………….(arrivare) ad Alagna verso le sette del mattino e ………………………(raggiungere) l’Alpe alle nove circa. Ci……………………….. (riposare) un po’ e poi forse………………………. (salire) ancora più in alto e ……………………………..(camminare)  per un’altra ora.

Preparare: io preparo    tu prepari   lui/lei prepara   noi prepariamo    voi preparate   loro preparano.

Raggiungere: io raggiungo   tu raggiungi   lui/lei raggiunge   noi raggiungiamo   voi raggiungete   loro raggiungono

Riposarsi: io mi riposo    tu ti riposi   lui/lei si riposa   noi ci riposiamo   coi vi riposate    loro si riposano.

Salire: io salgo…..tu Sali    lui/lei sale   noi saliamo   voi salite    loro salgono.

 Verso la una del pomeriggio …………………………. (scendere) al rifugio, ci………………………… (fermarsi) e ci………………………………… (riposarsi). Poi verso le tre………………………..(iniziare) la discesa e con calma……………………………… (ritornare) ad Alagna.

……………………………..(fare) molte fotografie perché il paesaggio……………….bellissimo. E’ una gita che consiglio a tutti gli appassionati di montagna! 

Il proprietario del rifugio è un ragazzo giovane che ha………………………(lavorare) per tanti anni nelle costruzioni e che a un certo punto ha………………….(decidere) di cambiare vita e aprire questo rifugio dove lui…………………….(vivere) per molti mesi all’anno.

 Infatti il rifugio……………(essere) aperto per alcuni giorni anche in inverno. Però in inverno la salita………………….(essere) abbastanza difficile perché spesso sul sentiero …………………..(essere) la neve che …………………………(potere essere) anche molto alta e arrivare a un metro o anche più di altezza. Per questo motivo per raggiungere l’Alpe Sattal in inverno bisogna essere preparati.

Questo rifugio, che ora………………….(essere) anche un B&B, è molto famoso e spesso……………………………(arrivare) alpinisti e amanti della montagna da molti paesi dell’Europa del nord, Olanda Germania e anche Danimarca. Infatti da questo rifugio si……………………(potere) partire per fare camminate anche difficili verso le zone del Monte Rosa sopra i tremila metri.

Soltanto coloro che………………………(avere) esperienza…………………….(potere) però andare in alto, sui sentieri che,……………………………(attraversare) il ghiacciaio, portano sulla vetta ad oltre 4.600 metri di altitudine. Quasi sulla vetta c’è il rifugio Regina Margherita, il rifugio più alto d’Europa.

Sul Monte Rosa ……………………..(essere) molti altri rifugi che si……………………..(potere raggiungere) con camminate di circa tre o quattro ore. Sono tutti rifugi ben organizzati e che in estate sono…………………………(frequentare) da molti turisti.

La montagna in Italia, negli ultimi anni, …………………………(essere/diventare) molto importante per i turisti e molte persone durante i fine settimana e le vacanze estive…………………….(andare) in località montane magari anche solo per fare passeggiate non difficili

 Questo è un fenomeno che……………………..(interessare) molto anche i giovani che………………………(frequentare) le Alpi, nel nord Italia, ma anche gli Appennini.

Molti…………………….(capire) che camminare……………………..(fare) bene alla salute soprattutto se lo si fa con costanza e senza esagerare. Camminare anche……………. città è un ottimo esercizio, fatto in montagna è ancora meglio!

Non va………………. però fare lunghe passeggiate impegnative…………………..(magari,se,allora) di tre o quattro ore solo durante il fine settimana o, peggio ancora una………………….. ogni tanto.

Si………………………….(dovere) invece camminare anche durante la settimana anche………………… mezz’ora al giorno, usare un…………….(PO’,SOLO, ANCHE) la cyclette, per essere pronti e allenati per le gite domenicali o per le vacanze.